Lupino gigante di Vairano Presidio Slow Food 250g

Rif: Tds0295  -  Francesco Del Sesto

   

"Lupino Gigante" o "Lupinone" o "Lupinaccio di Vairano" sono tutti sinonimi di questo antico legume storicamente coltivato nell'area di Vairano (CE), al confine tra Campania e Lazio.

Il Lupino Gigante di Vairano (Presidio Slow Food) si distingue dai comuni lupini per le sue dimensioni, per il gusto più intenso e per la preparazione, completamente naturale e a base di sola acqua e sale.

Legumi dalle numerose proprietà benefiche, curative e nutrizionali, i Lupini sono in grado di apportare notevoli benefici all'organismo e alla sua salute, riducono il diabete e sono una ottima fonte di proteine vegetali. 

Ottimi come spuntino o antipasto, magari accompagnati da olive e semi di zucca. 

Aggiungi alla lista dei desideri

Un tempo il Lupino veniva coltivato abbondantemente nel territorio del Casertano. L’antica produzione tradizionale del Lupino oggi è stata abbandonata e sostituita da colture più redditizie. Per questo è stato istituito un Presidio Slow Food con l'obiettivo di rilanciare la coltivazione del lupino, distribuendo i semi a nuovi agricoltori e recuperando alcuni terreni agricoli fertili, ma abbandonati e incolti.

Nonostante le difficoltà e la scarsa redditività della coltivazione del Lupino, l’Azienda Francesco Del Sesto, ha conservato i semi antichi della varietà autoctona e produce, ancora oggi, il Lupino sui propri terreni, nel comune di Pietravairano.

Le piantine dell'Azienda crescono senza l'utilizzo di nessun pesticida, senza l’aggiunta di nessun concime e senza neanche aggiunta di acqua, se non quella piovana.

La semina avviene in ottobre, il seme resta nel terreno tutto l'inverno, la fioritura comincia a metà maggio e presenta tre fioriture successive, via via più alte sulla pianta, fino a fine giugno. La raccolta avviene ad agosto quando la pianta è oramai secca. La trebbiatura viene fatta in maniera lentissima e, storicamente, nelle prime ore del mattino per evitare che i baccelli si aprano, a causa del calore.

Una volta raccolti, i baccelli vengono battuti e i semi raccolti sono puliti e selezionati. Lasciati all’aria ad asciugare per 4 giorni, si raccolgono poi in sacchi di iuta.

Per poterli consumare, un tempo, si sistemavano in grandi sacchi e si immergevano nelle acque del Volturno per settimane. Oggi, la lavorazione del lupino dell’Azienda Del Sesto, è svolta in un laboratorio ma, come un tempo, esclusivamente con acqua e sale, con le vecchie tecniche di produzione, deamarizzato con metodi naturali senza conservanti né additivi, come da disciplinare sottoscritto con Slow Food.

La conservazione è affidata all'acqua e sale, dopo la pastorizzazione. 

INGREDIENTI: lupino, acqua e sale alimentare.

Tds0295

Scheda tecnica

Biologico No

Riferimenti Specifici

Recensioni

Non ci sono recensioni dei clienti per il momento.

Scrivi la tua recensione

Lupino gigante di Vairano Presidio Slow Food 250g

   

"Lupino Gigante" o "Lupinone" o "Lupinaccio di Vairano" sono tutti sinonimi di questo antico legume storicamente coltivato nell'area di Vairano (CE), al confine tra Campania e Lazio.

Il Lupino Gigante di Vairano (Presidio Slow Food) si distingue dai comuni lupini per le sue dimensioni, per il gusto più intenso e per la preparazione, completamente naturale e a base di sola acqua e sale.

Legumi dalle numerose proprietà benefiche, curative e nutrizionali, i Lupini sono in grado di apportare notevoli benefici all'organismo e alla sua salute, riducono il diabete e sono una ottima fonte di proteine vegetali. 

Ottimi come spuntino o antipasto, magari accompagnati da olive e semi di zucca. 

Scrivi la tua recensione

10 altri prodotti della stessa categoria:
Rif: Tds2161  -  MiaTerra

Olive "Leccino" sottosale pugliese - BIO 314 ml

Anteprima
  • Nuovo
Rif: Tds0649  -  Melauro

Melauro.png     Di_Sicilia_1.png  

Capperi delle Eolie sotto sale marino, di calibro 10/11 mm. Pregiati e saporiti.

Anteprima
Rif: Tds1291  -  Melauro

Melauro.png    Di_Sicilia_1.png  

Capperi delle Eolie sotto sale marino, di calibro 10/11 mm. Pregiati e saporiti.

Anteprima
Rif: Tds0297  -  Francesco Del Sesto

   

"Lupino Gigante" o "Lupinone" o "Lupinaccio di Vairano" sono tutti sinonimi di questo antico legume storicamente coltivato nell'area di Vairano (CE), al confine tra Campania e Lazio.

Il Lupino Gigante di Vairano (Presidio Slow Food) si distingue dai comuni lupini per le sue dimensioni, per il gusto più intenso e per la preparazione, completamente naturale e a base di sola acqua e sale.

Legumi dalle numerose proprietà benefiche, curative e nutrizionali, i Lupini sono in grado di apportare notevoli benefici all'organismo e alla sua salute, riducono il diabete e sono una ottima fonte di proteine vegetali. 

Ottimi come spuntino o antipasto, magari accompagnati da olive e semi di zucca. 

Peso barattolo 3,3 kg - Peso sgocciolato 2 kg

Prezzo al pubblico: 18 Euro.

Anteprima
Rif: Tds0296  -  Francesco Del Sesto

   

"Lupino Gigante" o "Lupinone" o "Lupinaccio di Vairano" sono tutti sinonimi di questo antico legume storicamente coltivato nell'area di Vairano (CE), al confine tra Campania e Lazio.

Il Lupino Gigante di Vairano (Presidio Slow Food) si distingue dai comuni lupini per le sue dimensioni, per il gusto più intenso e per la preparazione, completamente naturale e a base di sola acqua e sale.

Legumi dalle numerose proprietà benefiche, curative e nutrizionali, i Lupini sono in grado di apportare notevoli benefici all'organismo e alla sua salute, riducono il diabete e sono una ottima fonte di proteine vegetali. 

Ottimi come spuntino o antipasto, magari accompagnati da olive e semi di zucca. 

Peso barattolo 1,7 kg - Peso sgocciolato 1 kg

Prezzo al pubblico: 10 Euro.

Anteprima
Rif: Tds1046  -  La Sbecciatrice

      

L'oliva caiazzana in salamoia è un Presidio Slow Food. Varietà tipica del territorio di Caiazzo, il frutto è caratterizzato da forma ellissoidale con apice arrotondato e base leggermente appiattita e il colore della polpa è nero violaceo dall'esterno fino al nocciolo.

Periodo di raccolta: ottobre

Tipo di raccolta: manuale

INGREDIENTI: olive caiazzane, sale di Trapani Presidio Slow Food.

Ottime per antipasti, primi e secondi piatti di carne e pesce.

Vaso in vetro peso netto 580 ml.

Anteprima
Rif: Tds0650  -  Melauro

Melauro.png     Di_Sicilia_1.png  

Capperi delle Eolie sotto sale marino, di calibro 10/11 mm. Pregiati e saporiti.

Anteprima
Rif: Tds2163  -  Lacertosa

Ferrandina, storico comune della provincia di Matera, lega il suo nome alla Maiatica, vigorosa cultivar a duplice attitudine che si presta egregiamente tanto alla produzione di un delicatissimo olio extravergine di oliva, quanto a quella di olive da tavola denominate, appunto, olive infornate di Ferrandina.

L’oliva di Ferrandina è maiatica e la maiatica trova il suo habitat ideale solo nell’agro di Ferrandina: un binomio ormai indissolubile. Invano si è tentato di far radicare altrove questa cultivar con risultati altrettanto soddisfacenti. Tipica è l’oliva, ma tipico è anche il processo di trasformazione necessario per dare al prodotto finito le peculiari caratteristi organolettiche che lo caratterizzano e che ne hanno fatto una vera ricercatezza nel panorama delle olive da mensa, tanto da diventare un presidio Slow Food.

Specialità gastronomica apprezzata e ricercata, le olive infornate di Ferrandina sono il risultato della sapiente lavorazione della cultivar Maiatica secondo procedimenti che risalgono a tempi assai remoti. Con la sola aggiunta di sale sono un prodotto genuino tipico della Lucania, rinomato per il suo inconfondibile gusto. Custode dell’antica tradizione è il Frantoio Oleario “Giovanni Lacertosa” situato a Ferrandina, cuore di questa produzione olivicola.

“Le Mariannine” sono un alimento ideale per accompagnare salumi e formaggi stagionati e per caratterizzare insalate e piatti rustici. Squisite sono nelle insalate di arance, nelle zuppe di zucca gialla ed ancora con il baccalà in umido oppure condite con olio extravergine di oliva, aglio a pezzetti e scorza di arancia o limone grattugiata.

Anteprima
  • Nuovo
Rif: Tds1342  -  Francesco Del Sesto

   

"Lupino Gigante" o "Lupinone" o "Lupinaccio di Vairano" sono tutti sinonimi di questo antico legume storicamente coltivato nell'area di Vairano (CE), al confine tra Campania e Lazio.

Il Lupino Gigante di Vairano (Presidio Slow Food) si distingue dai comuni lupini per le sue dimensioni, per il gusto più intenso e per la preparazione, completamente naturale e a base di sola acqua e sale.

Legumi dalle numerose proprietà benefiche, curative e nutrizionali, i Lupini sono in grado di apportare notevoli benefici all'organismo e alla sua salute, riducono il diabete e sono una ottima fonte di proteine vegetali. 

Ottimi come spuntino o antipasto, magari accompagnati da olive e semi di zucca. 

Peso barattolo 580 g - Peso sgocciolato 370 g

Prezzo al pubblico: 4,50 Euro.

Anteprima
Rif: Tds2162  -  Lacertosa

Ferrandina, storico comune della provincia di Matera, lega il suo nome alla Maiatica, vigorosa cultivar a duplice attitudine che si presta egregiamente tanto alla produzione di un delicatissimo olio extravergine di oliva, quanto a quella di olive da tavola denominate, appunto, olive infornate di Ferrandina.

L’oliva di Ferrandina è maiatica e la maiatica trova il suo habitat ideale solo nell’agro di Ferrandina: un binomio ormai indissolubile. Invano si è tentato di far radicare altrove questa cultivar con risultati altrettanto soddisfacenti. Tipica è l’oliva, ma tipico è anche il processo di trasformazione necessario per dare al prodotto finito le peculiari caratteristi organolettiche che lo caratterizzano e che ne hanno fatto una vera ricercatezza nel panorama delle olive da mensa, tanto da diventare un presidio Slow Food.

Specialità gastronomica apprezzata e ricercata, le olive infornate di Ferrandina sono il risultato della sapiente lavorazione della cultivar Maiatica secondo procedimenti che risalgono a tempi assai remoti. Con la sola aggiunta di sale sono un prodotto genuino tipico della Lucania, rinomato per il suo inconfondibile gusto. Custode dell’antica tradizione è il Frantoio Oleario “Giovanni Lacertosa” situato a Ferrandina, cuore di questa produzione olivicola.

“Le Mariannine” sono un alimento ideale per accompagnare salumi e formaggi stagionati e per caratterizzare insalate e piatti rustici. Squisite sono nelle insalate di arance, nelle zuppe di zucca gialla ed ancora con il baccalà in umido oppure condite con olio extravergine di oliva, aglio a pezzetti e scorza di arancia o limone grattugiata.

Anteprima
  • Nuovo
I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:
Rif: Tds0181

larocca.jpg      foglionina_bio.jpg

Fave biologiche sott'olio, coltivate e trasformate dall'Azienda Agricola Borgo La Rocca.

Anteprima
Rif: Tds1023

     

Confettura di frutta freschissima realizzata con zucchero di canna biologico dall'Azienda S.Felice di Cicerale (SA), nel cuore del Cilento. Filiera cortissima dalla terra al barattolo per una confettura artigianale che stupisce ad ogni assaggio. Ottima da abbinare a formaggi e yogurt.

INGREDIENTI: *agrumi, *zucchero di canna. *Da agricoltura biologica

Anteprima
Rif: Tds1988

Lenticchie verdi piccole biologiche coltivate a San Bartolomeo in Galdo (BN), il comune più grande della Val Fortore, al confine tra Campania, Puglia e Molise. Le coltivazioni si trovano a circa 700 metri s.l.m. tra colline coperte dì vigneti, uliveti e frutteti, che dominano la vallata del fiume Fortore.

Offrono un apporto importante di proteine vegetali e ferro.

Anteprima
Rif: Tds1531

Proviene dai vitigni cullati dal vento del Mar Egeo, in una zona votata da sempre alla viticoltura. Coltivata con metodi biologici e infine essiccata, è ricca di sali minerali come potassio e ferro. Per rendere nutrienti e deliziose le ricette dolci e salate della nostra tradizione e di quella di tante cucine nel mondo.

Anteprima
Rif: Tds0765

Melauro.png      Di_Sicilia_1.png  

Delizioso liquore prodotto a lenta infusione, secondo una antica ricetta tradizionale.

Realizzato con scorze di mandarini esclusivamente di Sicilia.

Anteprima
Rif: Tds1074

    

Condimento a base di Olio Extravergine di Oliva e peperoncino piccante essiccato, dal profumo intenso e sapore gustosamente piccante. Da consumare come condimento per carni, zuppe, bruschette, crostini e cibi al forno.

Anteprima
Rif: Tds0837

Melauro.png      Di_Sicilia_1.png

Miele di Eucalipto, Millefiori e Timo. Oli essenziali puri di Eucalipto e Menta.

Anteprima
Rif: Tds0640

Con gli orti verticali potrai coltivare in casa o sul tuo balcone, aromi, erbe officinali, ortaggi. I sacchi di juta del caffè, donati da produttori locali, diventano soluzioni decorative originali e avrai la soddisfazione di averli coltivati tu!! L’orto contiene due sacche ricoperte con materiale impermeabile e i lacci nella parte superiore permettono di appendere facilmente l’orto sul balcone o su supporti e pareti in verticale.

Prezzo al pubblico consigliato: 20,00 Euro.

Anteprima
Potrebbe anche piacerti
Rif: Tds0296  -  Francesco Del Sesto

   

"Lupino Gigante" o "Lupinone" o "Lupinaccio di Vairano" sono tutti sinonimi di questo antico legume storicamente coltivato nell'area di Vairano (CE), al confine tra Campania e Lazio.

Il Lupino Gigante di Vairano (Presidio Slow Food) si distingue dai comuni lupini per le sue dimensioni, per il gusto più intenso e per la preparazione, completamente naturale e a base di sola acqua e sale.

Legumi dalle numerose proprietà benefiche, curative e nutrizionali, i Lupini sono in grado di apportare notevoli benefici all'organismo e alla sua salute, riducono il diabete e sono una ottima fonte di proteine vegetali. 

Ottimi come spuntino o antipasto, magari accompagnati da olive e semi di zucca. 

Peso barattolo 1,7 kg - Peso sgocciolato 1 kg

Prezzo al pubblico: 10 Euro.

Anteprima
Rif: Tds0297  -  Francesco Del Sesto

   

"Lupino Gigante" o "Lupinone" o "Lupinaccio di Vairano" sono tutti sinonimi di questo antico legume storicamente coltivato nell'area di Vairano (CE), al confine tra Campania e Lazio.

Il Lupino Gigante di Vairano (Presidio Slow Food) si distingue dai comuni lupini per le sue dimensioni, per il gusto più intenso e per la preparazione, completamente naturale e a base di sola acqua e sale.

Legumi dalle numerose proprietà benefiche, curative e nutrizionali, i Lupini sono in grado di apportare notevoli benefici all'organismo e alla sua salute, riducono il diabete e sono una ottima fonte di proteine vegetali. 

Ottimi come spuntino o antipasto, magari accompagnati da olive e semi di zucca. 

Peso barattolo 3,3 kg - Peso sgocciolato 2 kg

Prezzo al pubblico: 18 Euro.

Anteprima
Rif: Tds1046  -  La Sbecciatrice

      

L'oliva caiazzana in salamoia è un Presidio Slow Food. Varietà tipica del territorio di Caiazzo, il frutto è caratterizzato da forma ellissoidale con apice arrotondato e base leggermente appiattita e il colore della polpa è nero violaceo dall'esterno fino al nocciolo.

Periodo di raccolta: ottobre

Tipo di raccolta: manuale

INGREDIENTI: olive caiazzane, sale di Trapani Presidio Slow Food.

Ottime per antipasti, primi e secondi piatti di carne e pesce.

Vaso in vetro peso netto 580 ml.

Anteprima
Rif: Tds1156  -  Verticelli

Prodotto peculiarissimo, realizzato da oltre un decennio dall'Azienda Agricola Verticelli.

Le PESCHIOLE sono piccole pesche nettarine acerbe, tolte dall'albero prima ancora che si sia formato il nocciolo. Questo fa si che si possano gustare nella loro interezza. Lavorate con metodo artigianale tramandato in famiglia, al naturale e conservate in agrodolce con aceto di vino di prima qualità. 

Il risultato è un prodotto croccante, dal gusto sontuoso, in perfetto equilibrio tra dolce e salato, da gustare con aperitivi, cocktail, insalate di mare e di terra, con baccalà e con piatti raffinati di alta cucina.

In qualsiasi modo verranno utilizzate sicuramente sapranno stupire e incuriosire.

Formati disponibili: 110g - 380g - 1Kg

Anteprima