Orzo perlato BIO del Fortore 500g
  • Orzo perlato BIO del Fortore 500g

Orzo perlato BIO del Fortore 500g

Rif: Tds2001  -  Palumbo

Orzo perlato biologico coltivato a San Bartolomeo in Galdo (BN), il comune più grande della Val Fortore, al confine tra Campania, Puglia e Molise. Le coltivazioni si trovano a circa 700 metri s.l.m. tra colline coperte dì vigneti, uliveti e frutteti, che dominano la vallata del fiume Fortore.

2,90 €
Tasse incluse IVA IT 4%
Quantità
Disponibile

Aggiungi alla lista dei desideri

Orzo perlato biologico coltivato a San Bartolomeo in Galdo (BN), il comune più grande della Val Fortore, al confine tra Campania, Puglia e Molise. Le coltivazioni si trovano a circa 700 metri s.l.m. tra colline coperte dì vigneti, uliveti e frutteti, che dominano la vallata del fiume Fortore.

Tds2001

Scheda tecnica

Biologico Si
Vegan Ok No
Gluten Free No
Raw Food No

Riferimenti Specifici

Recensioni

Non ci sono recensioni dei clienti per il momento.

Scrivi la tua recensione

Orzo perlato BIO del Fortore 500g

Orzo perlato biologico coltivato a San Bartolomeo in Galdo (BN), il comune più grande della Val Fortore, al confine tra Campania, Puglia e Molise. Le coltivazioni si trovano a circa 700 metri s.l.m. tra colline coperte dì vigneti, uliveti e frutteti, che dominano la vallata del fiume Fortore.

Scrivi la tua recensione

2 altri prodotti della stessa categoria:
Rif: Tds0112  -  Bioland

Bioland.png   

Grano duro Senatore Cappelli biologico prodotto e decorticato dall'Azienda Bioland (Gravina di Puglia - BA).

Il grano Senatore Cappelli è un antenato del grano duro moderno. Rappresenta un’alternativa dolce e squisita per la preparazione di tutti i prodotti attualmente utilizzati a base di grano tradizionale.

Anteprima
Rif: Tds0107  -  Bioland

Bioland.png   

Grano duro Senatore Cappelli non decorticato, adatto per la lavorazione in macina.

Anteprima
I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:
Rif: Tds1057

        

Lenticchie nere confezionate dall'Azienda Sole di Cajani (Caggiano - SA).

Anteprima
Rif: Tds1094

TiFaBene.png   

Biscotti integrali al grano saraceno. Dolcificati con sciroppo di riso.

Con Olio di girasole estratto a freddo, senza lattosio, senza uova, senza lievito.

Senza frumento, senza Glutine, senza colesterolo, senza grassi idrogenati. No OGM.

Anteprima
Rif: Tds1022

     

Gelse sciroppate con zucchero di canna.

Le gelse sono un frutto quasi in via di estinzione, particolarissimo e del gusto delicato, ottimo sullo yogurt bianco, sul gelato al fior di latte o sulla macedonia. Assolutamente da provare. 

INGREDIENTI: *zucchero di canna, *gelsi. *Da agricoltura biologica

Anteprima
Rif: Tds0226

logo biodeli new.png   

Grano lessato di varietà antica Senatore Cappelli pronto all'uso e versatile per zuppe, primi piatti e contorni.

Anteprima
Rif: Tds2162

Ferrandina, storico comune della provincia di Matera, lega il suo nome alla Maiatica, vigorosa cultivar a duplice attitudine che si presta egregiamente tanto alla produzione di un delicatissimo olio extravergine di oliva, quanto a quella di olive da tavola denominate, appunto, olive infornate di Ferrandina.

L’oliva di Ferrandina è maiatica e la maiatica trova il suo habitat ideale solo nell’agro di Ferrandina: un binomio ormai indissolubile. Invano si è tentato di far radicare altrove questa cultivar con risultati altrettanto soddisfacenti. Tipica è l’oliva, ma tipico è anche il processo di trasformazione necessario per dare al prodotto finito le peculiari caratteristi organolettiche che lo caratterizzano e che ne hanno fatto una vera ricercatezza nel panorama delle olive da mensa, tanto da diventare un presidio Slow Food.

Specialità gastronomica apprezzata e ricercata, le olive infornate di Ferrandina sono il risultato della sapiente lavorazione della cultivar Maiatica secondo procedimenti che risalgono a tempi assai remoti. Con la sola aggiunta di sale sono un prodotto genuino tipico della Lucania, rinomato per il suo inconfondibile gusto. Custode dell’antica tradizione è il Frantoio Oleario “Giovanni Lacertosa” situato a Ferrandina, cuore di questa produzione olivicola.

“Le Mariannine” sono un alimento ideale per accompagnare salumi e formaggi stagionati e per caratterizzare insalate e piatti rustici. Squisite sono nelle insalate di arance, nelle zuppe di zucca gialla ed ancora con il baccalà in umido oppure condite con olio extravergine di oliva, aglio a pezzetti e scorza di arancia o limone grattugiata.

Anteprima
Rif: Tds1164

Melanzana lunga napoletana coltivata dall'azienda Verticelli con metodo di agricoltura integrata seguendo la naturale stagionalità. Tagliata e grigliata esclusivamente a mano nel laboratorio aziendale, con accurata selezione e uso di condimenti di prima scelta.

Disponibilità: 12 mesi

Formati disponibili: 125g - 380g - 1Kg

Anteprima
Rif: Tds2134

larocca.jpg      foglionina_bio.jpg

Fagiolini biologici sott'olio, coltivati e trasformati dall'Azienda Agricola Borgo La Rocca.

Anteprima
Rif: Tds1994

Fagioli nostrani biologici tipici del territorio della Val Fortore, al confine tra Campania, Puglia e Molise. Di colore bianco brillante, il seme è di piccole dimensioni, la tipologia è una via di mezzo tra il cannellino ed il tondino ed è da individuare, molto probabilmente, come il Fagiolo bianco di Montefalcone inserito dalla Regione Campania tra i “prodotti tradizionali”. Le coltivazioni si trovano a circa 700 metri s.l.m. tra colline coperte dì vigneti, uliveti e frutteti, che dominano la vallata del fiume Fortore.

I fagioli nostrani, coltivati in questo ambiente, acquisiscono particolare sapidità e sono particolarmente predisposti per la cottura.

Anteprima